La Villa

La Villa 2018-05-11T17:31:42+00:00

La bellezza ha un nome

Un’incantevole Villa, una nobile dimora ottocentesca ubicata nella splendida cornice della Valle del Lambro a pochi chilometri da Milano. Una struttura sobria ma ricercata, caratterizzata esternamente da colori chiari e tenui che nelle giornate di sole si perdono nelle sfumature del cielo limpido e azzurro della Brianza.

Il parco secolare è un susseguirsi di sentieri, piccole stradine che portano ad angoli nascosti, da scoprire. Gli alberi, imponenti e maestosi si aprono ai lati della stradina che dal cancello porta all’ingresso della Villa.

A Villa Federica il tempo non si è fermato. Scorre, veloce, come le nostre vite, ma le impreziosisce di quell’eleganza e quella raffinatezza che solo la cultura del passato e l’entusiasmo del futuro possono regalarci.

Qui ogni giorno è una esperienza nuova e ogni ambiente trasmette sensibilità ed emozione. Una connessione di sentimenti e comunicazione rara, e preziosa”.

Basta varcare il cancello e si entra nell’emozione. Si percepisce l’eleganza, oltre alla semplicità che solo la vera nobiltà riesce a trasmettere”.

Si scopre così la grandezza della struttura, elegante e raffinata, non visibile dall’esterno.

Le sale interne sono ampie e luminose, alcune affrescate ed arredate con mobili antichi che si alternano a pezzi di design moderno, ciascuna con un funzionante camino d’epoca.

Qui si incontrano e si fondono atmosfere dal sapore antico e sensazioni più vicine ai giorni nostri; un insieme armonioso, garantito dalla bellezza storica dell’edificio e dalla modernità dei sistemi tecnologici e di sicurezza.

GUARDA LA GALLERY

Curiosità

“La scultura è come l’arte drammatica, la più difficile ed insieme la più facile di tutte le arti. Copiate un modello e l’opera è compiuta,ma imprimervi un anima, creare un tipo, nel rappresentare uomo e donna è il peccato di Prometeo.”  Honoré de Balzac

Il parco è arricchito da eleganti statue che si armonizzano perfettamente con il paesaggio circostante, e richiamando l’attenzione dell’ospite lo riportano allo splendore di culture passate.